\\ Home Page : Articolo : Stampa
ENGLARO
Di Gennaro Aprea (del 08/02/2009 @ 15:52:40, in C) Commenti e varie, cliccato 714 volte)
LA SINDROME ENGLARO
 
Non voglio ripetere ciò che è stato detto e commentato da tutti i media in questi giorni ma semplicemente cercare di capire cosa è successo al nostro beneamato Presidente del Consiglio.
Non so se si fosse vaccinato, ma finora era sembrato essere esente da questa malattia. Poi, all’improvviso, gli è scoppiata la febbre.
E allora, cosa gli può essere successo? Vediamo un po’ da quali virus possa essere stato attaccato:
1)     La “baciapilità” (ovvero la sindrome da “leck mir am Arsch” come dicono alcuni europei che parlano tedesco) - I virus vaticanensi hanno attaccato e non c’è stato alcun antibiotico che potesse resistergli
2)     I sondaggi – Silvietto nostro si è accorto che in queste ultime settimane la sua popolarità era in discesa, per un cumulo di ragioni: politiche insoddisfacenti di fronte alla crisi economica, impopolarità delle varie riforme in atto per la giustizia, le modalità delle elezioni, la sicurezza, ecc. Quale migliore soluzione di quella di distogliere l’attenzione del “popolo” dai veri problemi? I virus-sondaggi gli hanno suggerito che numerosi italiani erano a favore della “vita” di Eluana, nonostante da 17 anni sia in coma e da 14 anni sia stato accertato che il coma è irreversibile. Quindi cavalcare questi virus per rifarsi una popolarità
3)     I virus “quirinalensi” – Non ha potuto niente contro l’attacco di questi fortissimi virus che lo preparano alla scalata del Quirinale mediante un attacco decreto-legislativo e costituzional-modificativo, contro l’attuale Presidente della Repubblica per mostrare a tutti come dovrà essere il Capo dello Stato: Presidente e Premier, cioè Monarca assoluto, Re, Imperatore, Capo dell’unico partito politico italiano al potere, e chi più ne ha, più ne metta
4)     I virus delle dimostrazioni assurde, delle leggi fulminanti, delle false dichiarazioni, delle frasi che non stanno né in cielo né in terra (Eluana è talmente viva che potrebbe anche avere un figlio…) che molti italiani si bevono come ad una fonte della vita
 
Beh! Cosa possiamo fare adesso? …forse solo applaudire per la tragica farsa teatrale, o invece continuare a sperare che i nostri governi siano più seri e competenti?………ma sono certo che prima di tutto sarebbe meglio per tutti noi rimanere silenziosi di fronte a questa lunga, assurda e immensa storia dolorosa usata dai governanti per ribadire che la logica consuetudine delle leggi ad personam è ormai entrata nell’ordinamento giuridico italiano