\\ Home Page : Articolo : Stampa
Additivi alimentari dannosi
Di Gennaro Aprea (del 05/12/2007 @ 11:37:15, in F) Questa č l'Italia, cliccato 622 volte)

Caro Matteo,
la ringrazio per il suo messaggio e, dopo aver attentamente letto il sito di
Attivissimo da lei indicato, ho acceso il camino e, dopo aver atteso che la
cenere si raffreddasse, me la sono cosparsa abbondantemente sul capo.
In effetti la mia messa in sito della lista del 21/9/07 nella stessa Sezione "Questa è l'Italia",

che avevo già ricevuto da tempo) è stata fatta in buona fede, anche perché non avevo mai saputo delle
smentite del Centro Tumori di Aviano.
Certo è che siamo un po' tutti abbastanza sospettosi quando si tratta di
alimentari e per la faciloneria con la quale le industrie si attivano per cercare di
risparmiare sui costi senza molto pensare alla salvaguardia della salute dei
consumatori. E, come sa certamente, vi sono stati e vi sono molti esempi
concreti scoperti dai Carabinieri (NAS) che si occupano egregiametne di queste
cose.
Sono andato anche su Google cercando "additivi alimentari dannosi" ed ho
visto sul titolo "Sotto accusa alcuni additivi alimentari" i nomi di alcuni
additivi (102 - 110 -124 menzionati nella famosa lista e 104 -122 - 129 -
211 non inclusi in quella lista).
Sono d'accordo con Attivissimo che la pericolosità degli alimenti dipende
dalla quantità ingerita, però forse c'è sempre qualcosa di più pericoloso
rispetto ad altri...per non parlare dell'aspartame che è stato messo ormai
al bando.
Le ripeto, sono molto lieto quando qualcuno mi fa' delle osservazioni o dei
rimproveri e, dato che sono "trasparente", come si usa dire oggi, metterò il
suo messaggio e la mia risposta sul sito.
Cordiali saluti
Gennaro Aprea



----- Original Message -----
From: <spoke7@gmail.com>
To: <gennaro.aprea.5@alice.it>
Sent: Saturday, December 01, 2007 11:10 AM
Subject: Richiesta di contatto dal BLOG www.gennaro-aprea.it


> Questi i dati inseriti nel modulo presente alla pagina
http://www.gennaro-aprea.it/contatti.asp da utente con indirizzo IP
83.211.20.5  browser e sistema operativo Mozilla/5.0 (Windows; U; Windows NT
5.0; it; rv:1.8.1.10) Gecko/20071115 Firefox/2.0.0.10
>
> nome = Matteo
> email = spoke7@gmail.com
> provenienza = Mulazzano
> messaggio = Salve Sig. Gennaro. Sono Matteo, un semplice ragazzo di 25
anni curioso su tutto e tutti. Volevo farle i complimenti per il suo neo
blog, ammiro chi li fa soprattutto se sono persone genuine, penso, come Lei.
Oggi sono incappato per caso nel suo blog perchè la mia ragazza mi ha dato
da pensare su una cosa riguardante delle sostante tossiche o presunte tali
che si trovano nelle bevande, cibo o alimentari in genere. Comunque non è
certo sprovveduta grazie anche al fatto di aver cambiato approccio su dubbi
e certezza istillato da me, che però ogni tanto difetta , come dire, della
"zampata finale", si dimentica magari di approfondire con qualche ricerca,
delle informazione pervenute da fonti sconosciute o strane. In pratica
questo prologo noioso è per dirle che vivendo da poco da solo mi vizio un pò
procurandomi piccoli drink come bitter o crodino et simila per degustarli
con amici e parenti o semplicemente da solo (senza mai esagerare,
s'intende!) e volevo accertarmi dell'informazione comunicatami dalla mia
ragazza; proprio oggi cerco in google e trovo un aricolo sul Suo blog e uno
su questo sito di una persona chiamata "attivissimo" che non mi sta molto a
genio da quando tratta l'argomento 11 settembre di cui io mi informo quasi
quotidianamente  e non mi perdo una puntata di Matrix dove questo soggetto
cerca sempre di smentire Massimo Mazzucco di luogocomune.net arrampicandosi
sui vetri con tesi evanescenti;ma comunque la maggior parte delle volte si
dà da fare a buon fine. Il link è
http://www.attivissimo.net/antibufala/e330/coloranti_cancerogeni.htm
> A quanto pare il fatto della tabella dei coloranti ecc. è una storia
vecchia (dal 1976) e ci sono anche lettere di smentita da parte degli enti
citati nelle tabelle (es Centro Tumori di Aviano) e quindi vorrei chiederLe
se lei sa magari qualcosa di più o semplicemente se anche Lei, come la mia
ragazza, siete incappati in questa burla di cui anch'io stavo per cascarci,
sempre che sia così falsa. Grazie comunque per la sua disponibilità , spero
magari di esserle forse stato d'aiuto, magari era un dubbio che aveva già e
di cui probabilmente non aveva il tempo di fugare. A presto allora,
complimenti ancora e in bocca al lupo per il Suo blog e tutto il resto!