Omografi? Contatti
PASTA E PATATE - Il Blog: discussioni, articoli, pensieri e scambio di idee
\\ Home Page : Articolo
PASTA E PATATE
Di Gennaro Aprea (del 06/05/2011 @ 14:47:34, in G) Ricette, cliccato 905 volte)
PASTA E PATATE
 
Credo che poche persone conoscano al di fuori della Campania questa vecchio piatto, semplice e gustoso, tipicamente napoletano. Però l’ultima volta che sono stato nella mia città mi è capitato di gustarne una variante che mi hanno servito in una bettola del centro storico (Spaccanapoli), variante che ho trovato molto saporita.
La ricetta originale[1]  è la seguente:
Per 6-7 persone
Ingredienti:
-          minuzzaglia[2] 500 gr., oppure lo stesso peso di bucatini e pennette sminuzzati
-          patate 800 gr.
-          pomodori pelati 250 gr oppure un bel cucchiaio di concentrato
-          pancetta di maiale o bacon 100 gr
-          olio e.v.d’o. 50 gr.
-          1 costa di sedano
-          1 carota
-          1 cipolla
-          qualche crosta di formaggio parmigiano
-          sale e pepe quanto desiderato
Per la variante cui ho accennato, aggiungete una provola di 300 gr.
 
Si trita la pancetta o il bacon in piccoli tocchetti che si mettono a soffriggere in una pentola con l’olio e la cipolla, il sedano e la carota minutamente affettati. Quando il soffritto è divenuto biondo, aggiungete il pomodoro lasciandolo asciugare prima di unirvi le patate tagliate a pezzetti. Dopo averle fatte un po’ rosolare, aggiungete acqua finché non siano coperte ed aggiungete il sale ed il pepe nonché le croste di parmigiano ben grattate dallo sporco superficiale, ammollate in acqua tiepida e tagliate a quadrotti. Coprite e fate cuocere bene.
A parte fate cuocere la pasta aggiungendola a cottura non completa alle patate facendo così insaporire il tutto e finire di cuocere la pasta. A Napoli questi piatti non piacciono brodosi ma asciutti (come la pasta e fagioli), però si può variare a seconda dei gusti lasciando un po’ di acqua di cottura della pasta.
 
La variante prevede che la cottura del tutto non sia completa. Occorre quindi aggiungere la maggior parte della provola tagliata a cubetti che deve essere ben mescolata alla pasta e patate. Poi mettetela in una teglia non troppo bassa e ricoprite la superficie con il resto della provola. Fatela cuocere in forno finché il formaggio sia ben imbiondito.
 
 
 
 
 


[1] Di Lidia e Vittorio Gleijeses : “Il napoletano in cucina” - ed. Società Editrice Napoletana 1979
[2] Rimasugli di vari tipi di pasta spezzata e sminuzzata: nei Supermercati solo la Voiello la offre; se non la trovate, con pazienza prendete almeno 6 tipi diversi di pasta (dagli spaghetti agli ziti, ecc.) e rompetela in un mortaio o simile.

Cerca per parola chiave
 

Ci sono 161 persone collegate

Titolo
A) Aziende, innovazione, produttività, costi, ecc. (32)
B) Belle Immagini (4)
C) Commenti e varie (140)
COMMENTI E VARIE (1)
D) Guerre (11)
E) Omografi (1)
F) Questa è l'Italia (107)
G) Ricette (8)
H) Rodano (42)
I) Sport e Calcio (16)
L) Zero-carbonio (94)
M) Satira e Umorismo (64)
Zero-carbonio (1)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

< ottobre 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
28
29
30
31
             

Titolo
Ti piace questo sito?

 Eccellente
 Buono
 Così e così
 No.

powered by dBlog CMS ® Open Source 

footer

 

Aggiungi Gennaro Aprea a "Preferiti"

 

HomeChi Sono | Rodano | Discussioni | Omografo? | Contatti

 

Sito ottimizzato in 800x600