Omografi? Contatti
Il Blog: discussioni, articoli, pensieri e scambio di idee
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Gennaro Aprea (del 02/01/2020 @ 16:44:35, in M) Satira e Umorismo, cliccato 10 volte)
IL CAPITONE, IL CAPITANO E IL COLONNELLO
 
24 dicembre 2019 - Come molti sanno, specialmente al Sud, il Capitone fritto alla napoletana è uno dei piatti forti del pranzo di magro della vigilia di Natale. Per chi non lo conosce (è l'anguilla femmina) tengo a dire che è molto gustoso.
 
Ormai da tempo politici e numerosi disgustati "non votanti" discutono sul pericolo delle elezioni perché hanno paura che vinca la Lega di Salvini, detto anche il Capitano. Ebbene visto che siamo alle porte del Natale, perché non usiamo, invece dell'anguilla femmina, il nostro Capitano?
 
Però gli dobbiamo chiedere, per una questione di rispetto e di onestà, se ci dà il permesso di farlo a pezzi, come prescrive la ricetta.
Io ci sto. Chi sta con me si faccia vivo. Data l'età, ho bisogno di un aiutino.
Se viene bene, avremo risolto una gran parte "doo pranz da'  Viggilia".  
 
PS  - 2 gennaio 2020 - Le feste sono ormai verso la fine e mi sono accorto di essere stato un po' troppo cattivo col Capitano, dunque ho avuto un ripensamento.
Così mi è venuta un'idea che mi auguro condividerete.
Ho deciso di scrivere al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio dei Ministri e al Ministro degli Affari Esteri affinché concedano una promozione al Capitano nominandolo Colonnello e gli affidino l'incarico di risolvere gli eterni e gravi problemi della Libia i cui cittadini si sparano addosso continuamente con l'aiuto di altri governanti mediterranei e continentali, ottimi fabbricanti e venditori di armi i cui magazzini sono ancora strapieni.
Il compito del nuovo Colonnello sarà quello di imitare il precedente Colonnello Gheddafi che era riuscito a tenere buoni tutti i suoi sudditi con una politica che il nostro Salvini conosce bene (credo che abbia ottenuto un Master sull'argomento governi dittatoriali), circondato da una serie di bellissime fanciulle/guardie del corpo, così come attualmente già sa fare molto bene il nostro attuale Capitano con la sua scorta femminile.
Queste ragazze libiche, oltre a "concedergli" la loro protezione, gli insegneranno l'arabo libico (che è più difficile del classico). Il nuovo Colonnello si aiuterà molto usando le sue dita, principalmente il medio, l'indice e  il pollice, che sa usare perfettamente, come gli interpreti per i sordomuti.
La sua missione potrà durare fino all'età della pensione - non so se quota 100 o 67 anni, naturalmente sempre che riesca ad arrivare fino in fondo…..
Speriamo che i 3 destinatari delle missive ascoltino i miei suggerimenti
 
 Quali vantaggi potremmo ottenere?
1) Ce lo toglieremmo di mezzo per un bel pezzo
2) Potremmo evitare i persistenti racconti giornalieri di tutti i media - francamente non ne possiamo più - che ci mostrano il Nostro anche quando sta per andare a far visita ad amici oppure a leggere velocissimo le notizie del cellulare sul trono.
 
A proposito, un ultimo commento, questa volta serissimo: i miei migliori auguri per un ottimo 2020 a tutti i lettori. Che sia pieno di serenità per voi tutti.
Articolo Leggi l'articolo   Storico Elenco Storico Articoli  Stampa Stampa
 
Di Gennaro Aprea (del 04/12/2019 @ 18:16:08, in H) Rodano, cliccato 31 volte)

RODANO GREEN +

Pur non essendo nato nel nostro Comune e neanche in Lombardia, sono ormai più di 50 anni che vivo a Rodano. E voglio bene a Rodano.

Fin dal secolo scorso sono un grande appassionato di problemi ambientali e ne ho studiato le conseguenze sul clima di cui tutti noi già soffriamo gli effetti.

Negli anni passati ho scritto un piccolo saggio, ho organizzato convegni, corsi e tavole rotonde alla Casa della Cultura di Milano e in giro per la Lombardia. Ho anche tenuto la rubrica "il filo verde" sul bimestrale "ViaBorgogna3".

Quando Greta Thunberg parlò a 196 paesi del mondo (COP 24) nel dicembre 2018 e poi davanti alle Nazioni Unite all'inizio di quest'anno, ed ha poi trascinato centinaia di migliaia di nel mondo nei FRIDAYS FOR FUTURE, tentai di promuovere una serie di "passeggiate" a Rodano parlandone e tentando di coinvolgere amici di associazioni e simili, compreso i giovani di MAS, che erano secondo me i più importanti da coinvolgere; a questi ultimi scrissi due e-mail senza ricevere un cenno di risposta.  In generale "toccai con mano" molta  indifferenza.

Solo recentemente, grazie all'iniziativa di Gabriella Campioni, che ha creato e realizzato tantissime belle cose, ivi compreso il Palio di Rodano, è nato RODANO GREEN +.

E' stato coinvolto l'Assessore alla Cultura e all'Ambiente Guido Da Rozze e successivamente Adalgisa Carminati ben nota Collaboratrice in Comune.

Ho così avuto modo di poter realizzare, insieme e grazie a Gabriella e con  un mio amico e collega esperto, Ignazio Dolce, la mia aspirazione di realizzare a Rodano un primo evento in ottobre, al quale è seguito  un secondo il 29 novembre. Tutto ciò perché è necessario che tutti noi approfondiamo questi argomenti fino a diventarne profondamente consapevoli.

Seguiranno numerosi alti incontri nel prossimo 2020.

Sia nel primo incontro del 25 ottobre alla Sala Milù che nel secondo non ho visto alcun giovane rodanese. Sono molto sorpreso.

Per concludere mi chiedo: come è possibile che queste importanti realizzazioni siano realizzate da persone adulte (fra le quali vi è anche il molto adulto sottoscritto) senza la partecipazione e la presenza dei giovani? 

Il sottoscritto è stato l'unico adulto presente alla "passeggiata" in bicicletta promossa spontaneamente da una ventina di ragazze e ragazzi Rodanesi della scuola secondaria di primo grado con tanto di cartelli che avete letto e visto in una mia fotografia su RodanoNews il 28 settembre scorso.

PS 

Pochi giorni fa è apparsa la notizia sulla Gazzetta dell'Adda che "Un  gruppo di giovani  di Inzago che ha a cuore  ecologia e ambiente" ha creato una cosa simile a Rodano Green  + che si chiama "Greenzago".

Più tardi abbiamo avuto anche l'occasione di incontrarli a Gessate in un incontro presso l'Ecomuseo della Martesana.

E i giovani rodanesi che fanno?

Articolo Leggi l'articolo   Storico Elenco Storico Articoli  Stampa Stampa
 
Di Gennaro Aprea (del 27/11/2019 @ 16:07:16, in F) Questa è l'Italia, cliccato 21 volte)
MA QUALI STUDENTI PROTESTATARI !
 
 
 
Ho letto sui giornali ed ascoltato alla radio e TV la protesta degli studenti contro l'applicazione obbligatoria quest'anno dei "testi Invalsi" (nome del precedente Ministro del'Istruzione) che erano facoltativi ma che comunque erano stati fatti da più del 90% di studenti nel 2018.
 
Gli studenti si sono rivoltati contro la decisione dell'attuale Ministro Fioramonti.
In breve questi testi consistono in una prova di storia (a marzo 2020) che potrà essere materia di uno degli esami scritti di italiano all'esame di Stato, che corrisponde alla vecchia maturità.
Anche se non si superano i testi, lo studente potrà comunque accedere all'esame finale.
 
Il mio primo commento è che l'eliminazione o la minimizzazione della materia STORIA nelle scuole ha portato molti studenti a non essere più in grado di comprendere facilmente  il mondo presente. Ma anche di diminuire la capacità di scrivere sensatamente su ciò che accade nel proprio paese e nel mondo.
 
Il secondo commento riguarda la differenza fra l'attuale esame di Stato e la vecchia maturità. Spero che non vi stancherete per la lunghezza!
 
Personalmente ho fatto la maturità alla fine del liceo scientifico molti molti anni fa. L'informatica non esisteva ancora.
Le numerose prove obbligatorie valide per tutti, scritte e orali, erano le seguenti.
 
Scritte
- tema di italiano su 3 argomenti a scelta (storia, letteratura, o varia)
- traduzione dall'italiano in latino
- traduzione dal latino in italiano (di solito dai classici)
- matematica (discussione dell'equazione di 2° grado, la stessa che
 facevano gli studenti universitari nei primi due anni di ingegneria)
- traduzione in lingua straniera studiata durante il liceo
- disegno tecnico
 
Orali (su tutti i cinque anni del liceo)
 
- letteratura latina ed italiana dall'inizio agli ultimi importanti
  poeti/scrittori italiani
- storia dai greci, latini, ecc. fino al 900
- filosofia (tutta, dai presocratici al 900)
- chimica inorganica ed organica
- matematica e fisica
- conversazione e letteratura dei più importanti paesi della lingua studiata
- storia dell'architettura dai greci alla modernità
 
Ci facevamo un m.... così, col caldo che faceva a fine giugno e luglio.
Però iniziavamo, per chi lo poteva, l'università piuttosto preparati. Ed anche senza fare errori di ortografia, congiuntivi, ecc.
 
Allora cari studenti delle scuole superiori di secondo grado (licei, professionali, ecc.) cosa protestate, e perché?
Dovreste invece protestare per chiedere che LA SCUOLA diventi la BUONA SCUOLA, cioè sia ottimizzata come oggi è sempre più urgente fare. E vi insegni molto di più per poter continuare a studiare e diventare persone più preparate per questo vostro futuro attuale di informatizzazione avanzata, robotizzazione, automazione, ecc. evitando così la disoccupazione.
Aiutereste anche l'Italia a ridiventare una delle più importanti nazioni del mondo. Oggi non lo siamo più e, se non cambiamo, non so dove andremo a finire.
Articolo Leggi l'articolo   Storico Elenco Storico Articoli  Stampa Stampa
 

Cerca per parola chiave
 

Ci sono 21 persone collegate

Titolo
A) Aziende, innovazione, produttività, costi, ecc. (31)
B) Belle Immagini (3)
C) Commenti e varie (129)
D) Guerre (11)
E) Omografi (1)
F) Questa è l'Italia (105)
G) Ricette (8)
H) Rodano (42)
I) Sport e Calcio (14)
L) Zero-carbonio (90)
M) Satira e Umorismo (58)
Zero-carbonio (1)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

< gennaio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Titolo
Ti piace questo sito?

 Eccellente
 Buono
 Così e così
 No.

powered by dBlog CMS ® Open Source 

footer

 

Aggiungi Gennaro Aprea a "Preferiti"

 

HomeChi Sono | Rodano | Discussioni | Omografo? | Contatti

 

Sito ottimizzato in 800x600