Omografi? Contatti
Il Blog: discussioni, articoli, pensieri e scambio di idee
\\ Home Page : Storico : E) Omografi (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Gennaro Aprea (del 26/03/2008 @ 11:49:31, in E) Omografi, cliccato 13740 volte)
DIZIONARIETTO DEGLI OMOGRAFI O SIMILI
(in rosso le parole accentate secondo la pronuncia corretta)
(in verde e in corsivo le parole simili)
La raccolta dei dati di questo dizionarietto è iniziata nel marzo 2008 e non è ancora completata - Finora hanno gentilmente collaborato suggerendo nuovi omografi i seguenti lettori:
Danila Evangelisti
Daniela Gilardelli
Roberto Rossi 
Ester Bartoli
Giovanni Fossati 
A
acuto : 1- aggettivo usato in geometria per definire un tipo di angolo (inferiore a 90°)
            2- aggettivo che denota una persona perspicace
            3- agg. che significa appuntito, acuminato, aguzzo
amo : 1- strumento per pescare a forma di uncino sul quale i pescatori infilano un’esca
           2- prima persona singolare del presente del verbo amare
ancora : 1- oggetto di ghisa o acciaio che serve per fermare i natanti al fondo marino
                     mediante cime (corde) o catene (àncora)
                2- piccola parte del meccanismo dell’orologio a carica a forma di ancora (àncora)
                3- avv. che indica continuità nel tempo (ancòra)
aspetto : 1- prima persona singolare del presente del verbo aspettare
               2- tipo di caccia che consiste nell’attesa di selvaggina che va in luoghi per bere
                   o per mangiare
               3- punto di vista
               4- ciò che si vede in qualcuno o qualcosa
asta : 1- bastone discretamente lungo dai numerosi usi, es. giavellotto, manico di lancia, ecc
            2- vendita o assegnazione (es. d'appalto) di gara eseguita attaverso licitazione, incanto
B
bandito : 1- malvivente, fuorilegge
                 2- esiliato
barato/baratto : 1- con una sola “t” è il participio passato del verbo barare
                              2- con due “t” è la forma di pagamento senza uso della moneta, ma
                               con scambio di merci o servizi
basso : 1- cantante maschio con voce di tono basso e cavernoso
               2- agg. si dice di persona o di cosa di limitata altezza
               3- abitazione povera costituita di un solo vano a livello strada, nei vicoli di Napoli
botte :  1- con la "o" aperta (bòtte) è il plurale di bòtta, cioè colpo inferto con le mani o un
                  oggetto contundente
              2- con la "o" chiusa (è il recipiente, normalmente di legno dove si conservano
                   i vini o i distillali dal vino ad alta gradazione
bravo : 1- aggettivo che indica essere vivente esperto o abile
              2- soldato o sgherro mercenario al servizio di un signore in epoca 1600-700
                 (menzionato ne “I Promessi Sposi” del Manzoni)
bugiardino : 1- piccolo bugiardo
                       2- foglio contenuto nelle confezioni dei medicinali nel quale vi
                           sono le istruzioni, la descrizione e la posologia del medicamento
butto : 1- gemma di fiore (vale anche per il plurale "butti")
             2- prima persona del presente indicativo del verbo buttare (vale anche
                 per la seconda persona dello stesso indicativo: "butti")             
C
campagna : 1- in contrapposizione a città o area urbana
                    2- azione di promozione; es. elettorale, o pubblicitaria
cancello : 1- prima persona singolare del presente del verbo "cancellare"
                 2- chiusura di un passaggio interno od esterno costituita da varie barre
                     di ferro saldate in forme diverse
candido  : 1- aggettivo, sinonimo di estremamente bianco e pulito (dovrebbe essere
                        scritto càndido)
                   2- prima persona singolare del presente del verbo “candidare” (io candido
                       qualcuno alle elezioni - o “candidarsi” = io mi candido)
canone : 1- grande cane (canòne)
                 2- corrispettivo per la locazione di un immobile (cànone)
cappello/capello : 1- la prima dizione è il copricapo
                                 2- la seconda è il pelo che cresce sulla testa delle persone; vale
                                     anche per il plurale che termina in “i” e si differenziano per la
                                     pronuncia della “e” che è aperta per cappello
caricare : 1- si dice(va) di una squadra di cavalleria in battaglia che si lanciava al
                        galoppo contro il nemico; ma si può usare anche di squadra di poliziotti
                       che carica teppisti del calcio
                   2- si dice di persone che caricano oggetti su un mezzo di trasporto, un
                     montacarichi o simili.
casta : 1- persone di un certo gruppo sociale
              2- agg. femminile che denota una persona (o un animale) puro, innocente
                  dal punto di vista sessuale
cesso : 1- prima persona del presen te indicativo del verbo cessare
               2- con l'accento, cessò, terza persona singolare del passato remoto del verbo cessare
               3- tazza di ceramica usata per raccogliere le deiezioni umane
condomini : 1- plurale della parola condominio (gruppo di appartamenti di un edificio)
                           (condomìni)
                      2- plurale della parola condomino (condòmini) proprietari di una
                           porzione di un edificio-condomìnio)
corso : 1-  strada importante di un agglomerato urbano, solitamente diritta
              2- agg. denota un nativo o abitante della Corsica; si pronuncia con la prima "o" aperta (còrso)
              3- modulo di studio di particolari argomenti, di solito di durata da 1 settimana a più mesi
 
D
da : 1- preposizione di moto: (es. io vengo da Napoli)
        2- terza persona singolare presente del verbo dare (dovrebbe essere scritta
            con l’accento sulla “a” ma molti non lo fanno (dà)
danno : 1- terza persona plurale del presente del verbo dare
              2- perdita o diminuzione del valore di una cosa
debito : 1- denaro o prestazione che un debitore deve ad un creditore
             2- agg. che significa giusto, opportuno (es. a tempo debito)
dei : 1- preposizione art. composta da “di” e “i” plurale maschile
         2- pronunciato con la “e” aperta, è il plurale di “dio” (nelle religioni non
             monoteiste)
dotto : 1- persona colta ed erudita
             2- canale di passsaggio di una ghiandola
diritto : 1- che procede secondo una linea senza piegare a destra o sinistra
              2- l'insieme delle leggi che reglano i rapporti sociali di uno stato
              3- si dice di persona giusta, corretta, onesta
              4- il contrario di rovescio
              5- nello sport del tennis, il colpo che dà il giocatore con il braccio teso,
                   in contrapposizzione al colpo in cui il gomito è piegato e la racchetta
                  si trova dalla parte opposta al corpo
dormitori : 1- plurale della parola dormitorio, ambiente dove vi è un numero
                        elevato di letti, come nei collegi o nelle caserme (si pronuncia con
                        la “o” aperta)
                    2- nel linguaggio medico, persone che dormono (si pronuncia con
                        la “o” chiusa)
 
E
esanimi/esamini : 1- la prima scrittura (è il plurale) si usa per definire corpi senza
                                       vita o persone svenute (esànimi)
                                 2- la successiva è la seconda persona singolare del presente
                                     del verbo esaminare (esàmini)
                                 3- quest’ultima, se pronunciata con l’accento sulla prima “i”, è il
                                  diminutivo del plurale di esame (esamìni)
esca : 1- prima, seconda e terza persona singolare del presente congiuntivo e
                 terza persona dell’imperativo del verbo “uscire”
            2- piccolo animale marino o verme che si infila su un amo o oggetto
                metallico lucente o simile ad una mosca per attirare i pesci
             
F
fa : 1- quarta nota della scala musicale
      2- avverbio di tempo (es. tanti anni fa)
      3- terza persona singolare del presente del verbo “fare”; dovrebbe essere scritta
          con un apostrofo alla fine (fa’) perché è una contrazione della versione in latino
         “facit”
faccia :  1- prima, seconda e terza persona singolare del conciuntivopresente del verbo fare
                2- il viso di una persona
feci :  1- deiezioni di essere umano, animale, insetto, pesce, ecc.
           2- prima persona singolare del passato remoto del verbo fare
fiasco : 1- bottiglia di vetro di forma tondeggiante normalmente ( come una grande
                   goccia) rivestita di paglia nella parte inferiore in forma tale da poterla
                   tenere diritta
              2- si dice di un azione con risultati negativi (ho fatto fiasco)
fine : 1- termine di qualcosa, di un libro, di un film di una situazione, ecc)
          2- sottile, raffinato
fino : 1- sottile, raffinato
          2- avverbio di tempo (es. fino a domani) di luogo (es. fino a pagina 55)
frizione : 1- liquido usato per la cura dei capelli
                 2- meccanismo utilizzato nelle auto per cambiare la marcia
 
G
gestire : 1- fare dei gesti, gesticolare
                2- amministrare, dirigere
gru : 1- grosso uccello delle paludi con lungo becco appuntito
         2- macchina per sollevare pesi usata soprattutto nell'edilizia
 
I
immobile/i : 1) edificio/i
                     2- (agg.) fermo, che non si muove
individuo/i : 1- si dice di persona fisica (singolare/plur.)
                      2- prima e seconda persona del presente del verbo individuare
installazione : 1- il risultato dell’installare
                          2- in linguaggio artistico denota un complesso di oggetti animati
                             e/o inanimati che formano una scultura o una decorazione
investire : 1- andare addosso ad una persona o un oggetto
                   2- acquistare beni mobili ed immobili (azioni, obbligazioni, fondi,
                       case, ecc.)
                   3- dare a qualcuno una posizione di responsabilità, da cui proviene
                     la parola “investitura”
 
L
legato : 1- participio passato del verbo legare (legàto)
              2- agg.: unito
              3- sost. : ambasciatore, diplomatico
              4- sost. : disposizione testamentaria
lettera : 1- ciascuno dei caratteri dell'alfabeto
               2- composizione di molte parole con la quale le persone comunicano
                   per iscritto con altre distanti
 lume : 1- apparecchio che genera luce
              2- interno di un organo cavo
 
M
melina : 1- piccola mela
                2- ostruzionismo negli sport  di squadra per perdere tempo volutamente
merce/mercé : 1- senza l’accento sulla “e” finale, significa qualsiasi cosa o prodotto
                                 che possa essere oggetto di mercato
                            2- con l’accento finale, ha vari significati, fra i quali, grazie, pietà (è il
                                 risultato di un taglio della parola “mercede”)
messa : 1- participio passato femm. del verbo mettere
                2- rito della religione cristiana
                3- il mettere (es. messa in opera)
meta/metà : 1- senza accento, luogo verso il quale si è diretti
                       2- con l’accento, una delle due parti uguali che insieme formano
                           un intero
minuto  : 1- unità di misura del tempo
                 2- agg., piccolo, delicato
                 3- quantità ridotta (es. comprare al minuto)
 
N
ne/né : 1- preposizione che si riferisce a qualcosa menzionata in una frase
                 precedente (es. vedi quanti cani?, si, ne ho contati 10)
                  2- avverbio di luogo (es. sei stato a Roma? si, ne sono appena arrivato)
                  3- con l’accento acuto (): congiunzione (es. puoi farmi questo piacere?
                       no, né io né lei)
 
O
ometto : 1- piccolo uomo
              2- si dice di un ragazzo che si comporta da uomo adulto
              3- in alcune regioni italiane sta per stampella per sostenere gli abiti
              4- prima persona singolare del presente del verbo omettere
              5- piccolo birillo del biliardo
              6- piccola piramide di pietre per segnare un percorso
oratorio : 1- composizione musicale senza azione scenica
                 2- luogo ricreativo per ragazzi presso chiese parrocchiali
                 3- eloquenza di stile retorico- ampolloso
oratori : 1- plurale del sostantivo maschile oratore, persona che parla in pubblico (oratóre)
                2- plurale del sostantivo oratorio, edificio destinato alla preghiera, di solito a
                     lato di una chiesa cristiana (oratòrio)
organo : 1- strumento musicale a canne metalliche
              2- parte, membro di associazione, di un corpo umano, di una macchina, di stampa,
                  di un congegno, ecc.
 
 
P
pagano : 1- con accento sulla prima a (pàgano) è la terza pesrona plurale del verbo pagare
               2- aggettivo, con l'accento sulla seconda a (pagàno) si dice di persona o di cosa che
                  non sia cristiano
patente : 1- permesso o licenza rilasciati da enti pubblici (es. patente di guida, di costruzione, ecc.)
                  2- evidente, chiaro, ovvio
passato : 1- tempo remoto
                  2- participio passato del verbo passare
perlina : 1- piccola sfera o perla
                2- tavola di legno di stretta misura (ca. 10 cm) utilizzata in serie con altre
                    per decorare e/o isolare dal freddo/caldo muri o soffitti
piano : 1- aggettivo che indica una superficie liscia e senza alcunrugosità
              2- avverbio che indica un movimento lento (es. vai piano, non correre)
              3- abbreviazione di pianoforte
piazza : 1- sito generalmente di forma circolare o quadrata di una mappa di un abitato di città, villaggio, ecc.
               2- terza persona singolare del presente del verbo piazzare
plagio-plagiare : 1- (sost. e verbo) condizionamento-condizionare mentalmente qualcuno
                          2- appropriazione-appropriarsi indebitamente e divulgazione sotto il proprio
                               nome di opera creata da altri
popolano : 1- aggettivo che denota  una persona di una classe non abbiente
                     2- con l'accento sulla prima "o" (parola sdrucciola) - pòpolano, è la 3a persona plurale
                          del presente indicativo del verbo popolare 
porta : 1- terza persona singolare del presente del verbo portare
             2- apertura di separazione, di solito chiusa da un serramento di vari
                  materiali, che dà accesso ad un vano diverso da quello che precede
                  la porta.
porto : 1- sito dove si riparano le imbarcazioni quando il mare è agitato e per caricare o scaricare merci
             2- participio passato del verbo porgere
portale : 1- si dice di porta di grandi dimensioni per chiese o palazzi
                2- nel linguaggio elettronico grande sito della rete di internet che contiene
                   molte informazioni ed altri siti
posata/e : 1- attrezzo/i utilizzati per mangiare (coltello, cucchiaio, forchetta)
                    2- aggettivo femminile si dice di persona/e calma/e, serena/e 
posta : 1- participio passato femminile del verbo porre
              2- servizio per la spedizione e la consegna delle missive o pacchi
              3- avv. deliberatamente (es. a bella posta)
              4- registrazione contabile
presidi : 1- plurale della parola prèside, che  una scuola superiore (prèsidi)
                2- plurale della parola presìdio, l'atto di presidiare (presìdi)
principi : 1- plurale del maschile di uno dei titoli nobiliari, con l’accento sulla
                     prima “i” (prìncipi)
                 2- plurale del sostantivo che significa “inizio”, con l’accento sulla
                     seconda “i” (princìpi)
                 3- plurale del sostantivo che significa fondamento di una scienza o di
                     una filosofia (princìpi)
R
re : 1- una delle note musicali
       2- sovrano che regna su uno stato o nazione
riccio : 1- piccolo mammifero coperto di grosse spine che si chiude per difendersi (chiudersi a riccio)
              2- tipo di capelli; si dice di u na persona che ha i capelli ricci
rota : 1- in linguaggio letterario (e in alcuni dialetti) si usa per indicare la “ruota”
          2- Sacra Rota è il tribunale della chiesa cattolica che giudica su argomenti
              del diritto canonico         
 
S
sala : 1- ambiente interno di un edificio
          2- terza persona singolare del presente del verbo "salare"
sale : 1- plurale di sala, cioè ambienti cdi un'abitazione o di un palazzo
          2- composto chimico sotto forma di cristalli (NaCl) usato per condire gli alimenti
              e per altri usi vari, solubile in acqua (si trova nell'acqua di mare o in miniere
              di "salgemma")
          3- terza persona singolare del presente del verbo "salire"
salutare : 1- aggettivo che denota la caratteristica di un alimento o un’azione
                       (sportiva) a dare salute a chi lo mangia o la pratica
                   2- verbo che indica l’azione di dare il benvenuto o di accomiatamento
serra  : 1- costruzione mista in acciaio e vetro o plastica trasparente per proteggere
                   dal freddo piante varie o per far crescere piante da frutto o verdure fuori
                   stagione
sole  :   1- stella della nostra galassia
              2- feminile plurale dell'aggettivo "solo"
              2- terza persona singolare del presente del verbo serrare
sorta : 1- terza persona singolare del congiuntivo del verbo sortire
             2- specie, tipo, qualità (es. gente di ogni sorta; che sorta di persone sono?)
             3- agg. femminile e participio passato dal verbo sorgere
spesso : 1- avv. sovente, parecchie volte
             2- agg. che ha un certo spessore
stagno : 1- metallo che fa' parte degli elementi chimici con simbolo Sn
                2- piccolo bacino d'acqua (anche pozzanghera), di solito senza alcuna sorgente se non
                    quella piovana
stia : 1- terza persona singolare del congiuntivo presente del verbo stare
          2- gabbia per polli
subito : 1- participio passato del verbo subire  (subìto)
              2- parola sdrucciola, cioè con l’accento sulla prima sillaba, che significa
                   immediatamente, prontamente (sùbito)
 
T
taglia : 1- somma di denaro o di beni o servizi per il riscatto di persona o di cosa rapita
            2- terza persona singolare del presente del verbo tagliare
tasso : 1- percentuale, livello
           2- mammifero con pelo lungo che cade in letargo d'inverno (con la coda si fanno
              i pennelli da barba di alta qualità
           3- albero della famiglia delle conifere, sempreverde le cui bacche sono velelnose         
tirare : 1- usato fisicamente o figurat., trascinare, trarre (d’impaccio), tirare una
                  corda          
             2- sparare (con un’arma da fuoco)
             3- stampare un certo numero di copie di un libro o giornale
             4- combattere con armi bianche (fioretto, sciabola, spada, scimitarra)
tratta : 1- documento (cambiale) che ordina ad un debitore di pagare un certo
                  importo
             2- terza persona singolare del presente del verbo “trattare”
             3- participio passato femminile del verbo “trarre” (muovere, tirare)
             4- compravendita di persone (di schiavi)
tratto : 1- participio passato del verbo trarre
             2- segno disegnato o scritto su un foglio
           
V
vano : 1- ambiente di una casa
            2- agg. vuoto, inutile
viola : 1- tipo di fiore primaverile di varie qualità e dimensioni (viòla)
            2- terza persona singolare del verbo violare (vìola)
vite : 1- plurale del sostantivo vita
          2- oggetto meccanico costituito da un cilindro sulla cui superficie sporge un sitema elicoidale
               e sormontata da una testa rotonda con una incisione diametrale  o a croce
          3- albero rampicante che produce l'uva
volta : 1- copertura curva di un edificio o di una stanza
            2- occasione, circostanza
            3- nel linguaggio tipografico, il retro di un foglio
 
Pagine: 1

Cerca per parola chiave
 

Ci sono 52 persone collegate

Titolo
A) Aziende, innovazione, produttività, costi, ecc. (30)
B) Belle Immagini (3)
C) Commenti e varie (128)
D) Guerre (11)
E) Omografi (1)
F) Questa è l'Italia (102)
G) Ricette (8)
H) Rodano (39)
I) Sport e Calcio (13)
L) Zero-carbonio (86)
M) Satira e Umorismo (56)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

< dicembre 2018 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
           

Titolo
Ti piace questo sito?

 Eccellente
 Buono
 Così e così
 No.

powered by dBlog CMS ® Open Source 

footer

 

Aggiungi Gennaro Aprea a "Preferiti"

 

HomeChi Sono | Rodano | Discussioni | Omografo? | Contatti

 

Sito ottimizzato in 800x600