Omografi? Contatti
MALA INFORAMZIONE - Il Blog: discussioni, articoli, pensieri e scambio di idee
\\ Home Page : Articolo
MALA INFORAMZIONE
Di Gennaro Aprea (del 05/03/2014 @ 18:31:16, in L) Zero-carbonio, cliccato 373 volte)
 
MALA INFORMAZIONE
 
Qualche giorno fa ho ascoltato una telefonata fatta a Gian Antonio Stella, famoso ed ottimo editorialista del Corriere della Sera e rinomato scrittore, il quale conduceva “Prima Pagina” di Radio 3. Devo dire francamente che sono saltato sulla sedia perché le dichiarazioni di chi chiamava erano a dir poco assurde.
 
Infatti la telefonata è stata di una signora di Italia Nostra, una delle molte (troppe) associazioni ambientalistiche italiane, se ben ricordo, dalla Puglia.
Ha attaccato brutalmente le energie rinnovabili, in particolare le torri eoliche istallate nella sua Regione che hanno, a suo parere, deteriorato il paesaggio, così come le enorme distese di pannelli fotovoltaici che hanno tolto terreno alle produzione agricole.
Il giorno successivo ha chiamato un altro signore che ha anche lui lamentato la distruzione del paesaggio delle colline del Leopardi nelle Marche per le istallazioni di pannelli fotovoltaici.
Ambedue hanno fatto intendere che sarebbe meglio non sviluppare affatto l’uso delle energie rinnovabili lasciando pensare che è meglio interrompere la loro adozione e continuare ad usare quelle “tradizionali”, eufemismo per definire le energie fossili (carbone, petrolio e gas) e l’energia nucleare, cioè quelle che causano si gravissimi danni alla natura, al paesaggio e in generale alla salute umana, alla biodiversità, al clima, ed infine che provocano il riscaldamento globale.
Questa è cattiva e falsa informazione e cercherò di dimostrare che quella signora, proprio perché appartiene ad una associazione ambientalista, fa della pessima informazione.
 
Torri eoliche
Iniziamo a parlare di danni al paesaggio dando uno sguardo a due foto
 
 
 
 
Le torri eoliche devono essere istallate dove non si presenta “rugosità”, cioè qualsiasi costruzione o ostacolo (es. abitato, alberi, ecc.) che interrompono il libero flusso del vento, altrimenti l’efficienza non è ottimale; quindi l’ideale è di istallarle in mare o in terreni incolti, e brulli non adatti per le coltivazioni di qualsiasi genere.
I tralicci per il trasporto dell’energia elettrica ad alta tensione possono - e sono già – istallati ovunque, sono di aspetto peggiore delle torri eoliche. Il fatto è che siamo abituati a vederli da decenni e non ci facciamo più caso. Voglio ricordare che pochi anni fa un traliccio esistente in Svizzera e costruito a suo tempo in una foresta alpina, a causa di forti eventi meteorologici, si abbatté sugli alberi, i cavi si spezzarono dandogli fuoco e mezza Italia rimase al buio per un paio di giorni. La loro presenza è visibile ovunque, compreso nei pressi di abitati vicini a complessi industriali o simili. Infine vi è un inquinamento elettromagnetico prodotto dalle linee elettriche ad alta tensione.
Se vi sono stati degli abusi nell'istallazione delle pale eoliche, ciò è dovuto principalmente alle leggi e regolamenti italiani emanati da persone (compresi i parlamentari) non competenti e da amministrazioni locali “compiacenti”; per non parlare della burocrazia.
 
Fotovoltaico
E’ vero che vi sono stati degli abusi da parte di proprietari terrieri che hanno istallato o fatto istallare grandi distese di pannelli su terreni coltivabili (o con scarsa coltivabilità?), ma la colpa dei loro comportamenti è condivisa anche in questo caso da leggi, regolamenti, burocrazia e dalla condotta degli amministratori locali.
La legge è stata corretta da tempo ed ora proibisce le grandi istallazioni di fotovoltaici su terreni coltivabili; gli agricoltori possono utilizzare solo i tetti degli edifici ove abitano o di capannoni necessari alla produzione agricola e di allevamento.
 
Sono dunque particolarmente infuriato per quella pessima informazione proveniente da una rappresentante di Italia Nostra che dovrebbe essere informata delle conseguenze del continuo uso delle fonti fossili e che dà notizie allarmistiche e volutamente errate
 
 

Cerca per parola chiave
 

Ci sono 522 persone collegate

Titolo
A) Aziende, innovazione, produttività, costi, ecc. (31)
B) Belle Immagini (4)
C) Commenti e varie (137)
D) Guerre (11)
E) Omografi (1)
F) Questa è l'Italia (107)
G) Ricette (8)
H) Rodano (42)
I) Sport e Calcio (14)
L) Zero-carbonio (92)
M) Satira e Umorismo (64)
Zero-carbonio (1)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

< aprile 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
             

Titolo
Ti piace questo sito?

 Eccellente
 Buono
 Così e così
 No.

powered by dBlog CMS ® Open Source 

footer

 

Aggiungi Gennaro Aprea a "Preferiti"

 

HomeChi Sono | Rodano | Discussioni | Omografo? | Contatti

 

Sito ottimizzato in 800x600