Omografi? Contatti
Il Blog: discussioni, articoli, pensieri e scambio di idee
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Gennaro Aprea (del 28/12/2013 @ 12:55:07, in M) Satira e Umorismo, cliccato 780 volte)
HO SOGNATO ANCORA
 
Non sogno spesso e quasi sempre mi dimentico subito i brevi sogni. Stanotte però, dopo aver avuto la chiara sensazione di essermi svegliato, mi è sembrato di aver vissuto veramente ciò che sto per raccontarvi.
Avevo appena letto un invito a partecipare per oggi stesso all’incontro della “Consulta dei Professori Universitari” (CPU), così mi sono svegliato e preparato in fretta, incuriosito per l’invito perché non sono mai stato professore universitario, anche se mi è capitato alcune volte di tenere delle lezioni in vari Atenei.
 
Appena arrivato, mi precipito al tavolo della Presidenza dove vedo il mio vecchio Prof di Diritto Privato, Giuseppe Ferri, ancora in ottima forma, nonostante mi avesse dato il voto per questo esame (solo 24) nell’anno 1954….
Gli ho subito chiesto come mai mi avevano invitato, che era per me un grande onore e… non mi ha lasciato finire dicendo. “Lei ha sempre avuto a che fare con numerosi professori di varie Università e tuttora ne frequenta un certo numero che sono divenuti suoi amici…. a proposito, fra questi anche una sua ex-collega, mia ottima allieva, migliore di lei – le diedi 30 e lode -  che è diventata una sua cara amica…proprio ieri è stato con sua moglie in visita alla Prof. Inoltre lei si interessa di politica ed oggi dobbiamo prendere una decisione che riguarda un politico che è stato un professore universitario ma che, con il suo comportamento, ha dato e continua a dare discredito alla nostra “casta” (notando subito la mia espressione di meraviglia sulla parola)….”si, non si meravigli, siamo proprio una casta, soprattutto noi della vecchia guardia. Dobbiamo discutere dunque di un professore in pensione, autopropostosi per il Premio Nobel, ex deputato europeo, ex ministro, ora capogruppo alla Camera dei Deputati; sappiamo bene che lei va su tutte le furie quando lo sente parlare in televisione, vedrà che lo riconoscerà subito quando lo chiameremo alla “sbarra”. Ora si accomodi pure e segua il nostro dibattito perché abbiamo intenzione di interpellarla, se lo riterremo opportuno.”
 
Dopo la nomina di prammatica del Segretario della riunione nella persona di un giovane Prof della Bocconi, viene data al parola ad un famoso ex professore dell’Università di Venezia e di Milano-Segrate il quale inizia una sua dotta prolusione con molte dottissime circonlocuzioni, spesso di oscuro significato, tanto che numerosi ascoltatori bisbigliano chiedendo al vicino cosa voglia dire l’ultima frase; altri si sono addormentati.
A questo punto si apre la porta e viene annunciato ed introdotto l’imputato che è accompagnato da due Commessi della CdD. Io li vedo ma non vedo il presunto reo…allora capisco e mi alzo in piedi dal banco per riuscire a vederlo, così che ho la conferma della sua identità.. .
Continua poi un altro esimio e chiarissimo Prof, questa volta di Roma, che insegna Politica Economica e Finanziaria, il quale ha molto a che fare con i politici in qualità di consulente. Quest’ ultimo fa la parte del Pubblico Ministero e non ricordo le troppe, innumerevoli e fortissime frasi che lancia nei confronti dell’imputato e le accuse con le quali dimostra la sua colpevolezza. Chiede infine di cacciare l’imputato dal consesso dei Professori Universitari, proibendogli di auto-chiamarsi professore, anche se “ex”, e togliendo da tutti i suoi CV disponibili su Google, Yahoo, ecc. questa carica, anche se “ex”.
 
Mentre attendo invano che mi chiamino, rifletto sulla proposta di condanna del PM che si estrinseca in una pena perpetua nell’VIII Cerchio, 2a Bolgia dell’Inferno dantesco, dove  “convivono” gli Adulatori ed i Lusingatori (detti dal PM con dotta espressione anche “leccaculo”).
 
Tutti gli astanti si chiedono l’un l’altro quale sia in concreto la pena, finché si sente la voce di un famoso professore di letteratura italiana che dice …: ma è nient’altro che vivere in eterno nella MERDA !
Vi sono anche delle aggravanti espresse dal PM: quelle di aver reiterato il reato più volte in TV, in aula a Montecitorio, in interviste, a partire da quella con Fabio Fazio di novembre scorso in avanti, continuando a dire “cazzate” (ancora dotta espressione del PM). Le aggravanti sono penalizzate nel non utilizzo, come da normale prassi, di Caronte, il traghettatore del fiume Ade, e poi dei diavoli per arrivare all’VIII Girone. La proposta è di farlo arrivare alla corrispondente 2° Bolgia direttamente attraverso una normale tazza di gabinetto.
A questo punto si alza il Segretario bocconiano ed esclama: “ma questa modalità non è prevista in Dottrina!”. L’avvocato d’ufficio dell’imputato, che fino allora era rimasto silenzioso, appoggia l’osservazione del Segretario…ma nell’aula scoppiano tumulti e discussioni subito interrotti dalla voce imperiosa del Presidente Ferri. Il quale dice: “Si chieda al nostro Aprea, esperto di attrezzature per la casa, arredi ed elettrodomestici, se l’imputato può entrare e passare attraverso il “water”. Così sono costretto a prendere le misure che confermano la facile possibilità dell’attraversamento.
L’ultimo passaggio della riunione è la domanda del Presidente all’imputato: “Se non ha qualcosa da dire a sua discolpa, cosa che non le è permesso, dica come si ritiene: innocente o colpevole?”.
Il Nostro, con un’espressione compunta, a bassa voce, ma bene udibile da tutti, si dichiara colpevole, colpevole, colpevole, colpevole…e continua, come è suo uso, finché un Commesso non gli tappa la bocca. Ma poi riprende e continua alzando il tono della voce: “visto che sono stato condannato con pena più che giusta, e dato che nella mia destinazione conosco numerose persone che nella loro vita si sono comportate come me, costituirò un nuovo partito “Forza Merda” e chiederemo tutti insieme al Gran Capo che il nostro adorato Boss sia chiamato, senza ulteriori ritardi della esecuzione della sentenza che lo riguarda, in fondo all’Inferno, nel IX Cerchio, 4° zona dove vi sono i Grandi Peccatori, i quali sono maciullati continuamente dai denti di Lucifero….
A questo punto sento un digrignare di denti e vedo la faccia orribile d Lucifero che sta stritolando le ossa di un tipo dal quale ha sfilato un paio di scarpe elegantissime da 900 Euro con il tacco interno ed esterno, e strappato una parrucchetta rossiccia. La scena è talmente orribile che mi sono preso un tale spavento, che mi sono svegliato di colpo, tutto sudato (eppure siamo in pieno inverno) senza aspettare la dichiarazione di condanna da parte del Giudice supremo della CPU…
Articolo Leggi l'articolo   Storico Elenco Storico Articoli  Stampa Stampa
 
Di Gennaro Aprea (del 24/12/2013 @ 18:12:12, in C) Commenti e varie, cliccato 435 volte)
AUGURI PER L’ANNO PROSSIMO
 
E’ molto tempo che non scrivo una riga su questo mio piccolo blog. Non è stata pigrizia né importanti ragioni di salute per fortuna, anche se ho dovuto dedicare un po’ di tempo a curami i normali disturbi che sopravvengono con l’età. Tuttavia la ragione principale del mio silenzio è dovuta a nuovi impegni e ricerche sui problemi ambientali che mi hanno preso molto nella preparazione di lezioni/conversazioni che saranno svolte ai primi di febbraio. Essi non mi hanno lasciato nemmeno il tempo per leggere giornali, libri, ecc… Ne parlerò qui al momento opportuno.
 
Dopo queste spiegazioni e scuse più che obbligatorie nei confronti dei miei lettori, mi unisco a tutti quelli che lo hanno già fatto per augurare a tutti i miei più sentiti e cordiali auguri per un 2014 più sereno possibile rispetto a quello che sta per terminare.
Il 2013 ci ha fatto assistere e soffrire per un ulteriore deterioramento della situazione economica e morale. Situazioni che hanno colpito un numero sempre maggiore di persone.
 
I miei auguri comprendono anche quelli per Natale destinati ai lettori credenti per i quali questa festività è per loro importante. Desidero spiegarmi meglio: fra i miei amici e conoscenti con i quali ho rapporti di affetto e di stima, molti sono cattolici o cristiani di altre fedi; però fra i tanti amici vi sono anche alcuni buddisti, ebrei, musulmani, agnostici ed atei. Io rispetto la fede di ciascuno, però non mi permetterei mai di augurare Buon Natale ai non cristiani, soprattutto ebrei e musulmani, e a tutti gli altri, compreso i non credenti (io lo sono da decine d’anni).
 
Invece i credenti delle religioni cristiane, pur conoscendo la diversa fede o la laicità di quegli amici e conoscenti più intimi, dimenticano la differenza e continuano a fare o mandare auguri di Buon Natale in tutte le lingue. Alcuni lo fanno sperando che chi li riceve possa addirittura commuoversi e ricredersi (lo faceva mia madre nei miei confronti); la maggior parte di loro lo fanno perché, pur professandosi cristiani, hanno dimenticato il significato vero della festa del 25 dicembre, la nascita del figlio di Dio che si è umanizzato e sacrificato per amore verso tutta l’umanità. Per loro è solo la festa dei regali, delle vacanze, delle gran mangiate, delle vacanze in paesi esotici, dei feticci dell’albero, di Babbo Natale, delle luci colorate che lampeggiano e della gara a chi le fa più belle, ecc.
E spesso il presepe è anch’esso solo la gara al migliore….Hanno dimenticato la ragione profonda per cui San Francesco lo ha creato; quindi non dimostrano di essere dei veri credenti…..e poi dicono che lo fanno per i bambini i quali a loro volta imparano la stessa cosa dai genitori, cioè qualcosa che non è più fede.
Qualche volta vanno anche alla messa di mezzanotte, perché è bello e una volta tanto…. e poi si addormentano quando il sacerdote fa i seri commenti sulla circostanza.
 
Articolo Leggi l'articolo   Storico Elenco Storico Articoli  Stampa Stampa
 
Di Gennaro Aprea (del 26/10/2013 @ 15:30:25, in L) Zero-carbonio, cliccato 455 volte)
 
MARADONA OPPURE SVILUPPO DELL’ATTIVITA’ INDUSTRIALE ITALIANA ?
 
Su Radio3 alle 10 di mattina c’è una interessante trasmissione durante la quale alcuni personaggi discutono su un argomento che è stato oggetto di domande degli ascoltatori al conduttore nella precedente trasmissione “Prima Pagina” dalle 7.15 alle 8.45.
 
Di solito alle 10 sono già al lavoro però quella mattina  (lunedì 21 ottobre) vi erano state, fra i vari argomenti delle domande, un paio che riguardavano l’affare Maradona nella trasmissione di Fazio “Che tempo che fa” della domenica precedente ed un’altra di una signora veneta che aveva lamentato una cosa importantissima (almeno per me, e spero anche per molti altri lettori).
Prima della domanda la signora aveva raccontato una sua esperienza negativa. Ecco il riassunto:
-          avendo deciso di usufruire del rimborso del 65% sui pagamenti delle fatture a fronte di attività edili e di prodotti industriali finalizzati al risparmio energetico delle abitazioni, ho deciso di sostituire tutti gli infissi (finestre e porte-finestre), istallare pannelli fotovoltaici ed acquistare un condizionatore
-          infissi – mi hanno offerto infissi fabbricati in Germania
-          pannelli fotovoltaici – mi hanno offerto (l’ENEL) pannelli tedeschi con celle cinesi (ndr. su tecnologia tedesca)
-          condizionatore – tutte marche straniere, Tedesche, giapponesi, coreane e taiwanesi; quest’ultima aveva il miglior rapporto qualità-prezzo
-          domanda: è possibile che lo Stato spenda il 65% dell’importo totale per far sviluppare le industrie non “made in Italy”? e che solo una piccola parte della spesa in pagamento del lavoro edile e delle istallazioni?
Risposta del conduttore (Dr. Tarquinii, direttore de L’Avvenire): sicuramente l’industria italiana può offrire gli stessi prodotti…risposta manchevole di precisazioni quindi insufficiente.
 
Miei commenti:
 
1)     Ho aspettato invano fino alla fine della trasmissione per vedere se si parlasse di questo secondo argomento; è possibile che la polemica-tiritera su Maradona sia considerata più importante di ben altri importanti problemi come questo e si sia abbassata al livello di un “gossip”?. Abbiamo problemi di “ripresa economica” e quindi di disoccupazione; il governo favorisce le attività di risparmio energetico, recentemente anche con promozione sulle TV, e gli installatori italiani (ENEL)  offrono prodotti costruiti all’estero!
2)     Conosco tuttavia numerose persone di una certa età o piccoli condomini composti di persone anziane i quali, nonostante l’interessante rimborso del 65% hanno rinunciato perché questo rimborso è rateizzato in 10 anni (mentre qualche anno fa per le persone superiori a 65 anni era di 3 anni); altri hanno fatto fare i lavori in nero però hanno ottenuto sconti molto attraenti dalle imprese che non hanno ovviamente fatturato
3)     Qualche tempo fa in questa stessa Sezione “Zero Carbonio” sono apparsi alcuni articoli su questo argomento (30 maggio, 8 giugno e 29 giugno 2013) intitolati “motorino d’avviamento” (dell’economia italiana). Sono al corrente della disponibilità di offerta dell’industria italiana a prezzi e qualità concorrenziali, quindi ritengo inammissibili. i comportamenti degli installatori.
4)     Purtroppo non possiamo, secondo le leggi europee e gli accordi commerciali internazionali, discriminare le industrie straniere stabilendo rimborsi in percentuale minore per i prodotti esteri (non sono al corrente per i cinesi, coreani e i taiwanesi) tuttavia ci vorrebbe almeno una presa di coscienza da parte dei cosiddetti “stakeholders” italiani, cominciando dal governo  e dalle imprese interessate, per non dire dei clienti finali. Spero che siate d’accordo con me.
 
Risposta alla domanda del titolo: Sono certamente più importanti i problemi dell’economia italiana!
Penso che tutti voi siate d’accordo.
Appello ai dirigenti RAI, si prega di prenderne atto per il futuro!
Articolo Leggi l'articolo   Storico Elenco Storico Articoli  Stampa Stampa
 

Cerca per parola chiave
 

Ci sono 421 persone collegate

Titolo
A) Aziende, innovazione, produttività, costi, ecc. (31)
B) Belle Immagini (3)
C) Commenti e varie (129)
D) Guerre (11)
E) Omografi (1)
F) Questa è l'Italia (104)
G) Ricette (8)
H) Rodano (41)
I) Sport e Calcio (14)
L) Zero-carbonio (90)
M) Satira e Umorismo (56)
Zero-carbonio (1)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Titolo
Ti piace questo sito?

 Eccellente
 Buono
 Così e così
 No.

powered by dBlog CMS ® Open Source 

footer

 

Aggiungi Gennaro Aprea a "Preferiti"

 

HomeChi Sono | Rodano | Discussioni | Omografo? | Contatti

 

Sito ottimizzato in 800x600