Omografi? Contatti
Il Blog: discussioni, articoli, pensieri e scambio di idee
\\ Home Page : Storico : C) Commenti e varie (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Gennaro Aprea (del 30/12/2007 @ 16:39:57, in C) Commenti e varie, cliccato 847 volte)
FABIO FAZIO E MIKE BUONGIORNO
 
ripreso dal blog di Vincenzo Scardapane
 
Ieri sera ho visto, come sempre la trasmissione di Fazio “Chetempochefà” con la presenza di uno dei più conosciuti presentatori della televisione italiana che ci ha deliziato per molti anni.
Qualche giorno fa gli è stata conferita la laurea honoris causa in Scienza delle Comunicazioni quindi il conduttore lo ha presentato come “Dottore” e si è divertito a fargli un interrogatorio che verteva soprattutto sul libro autobiografico che il Dottor Buongiorno ha scritto con l’aiuto del figlio minore Leonardo, se ben ricordo.
Mi ha dato l’impressione di essere molto attaccato al denaro, come si dice, ed è riuscito, anche durante la “lectio magistralis” all’Università a pubblicizzarselo.
Il bravo Fazio si è divertito e ci ha fatto divertire prendendolo un po’ in giro affettuosamente.
Ascoltando alcuni scorci della sua vita, fra i quali parecchi episodi nei quali ha rischiato di perdere la vita (fucilazione, incendio dell’aereo su cui viaggiava, naufragio della sua barca, ecc.) ma anche il suo salvataggio dal campo di concentramento in Austria alla fine della guerra mondiale del 1939-45, ed i suoi successi in televisione (per i quali occorre riconoscere la sua serietà nel lavoro) grazie anche al padre del nostro Walterissimo, Vittorio Veltroni, alla fine mia moglie ed io ci siamo guardati negli occhi ed abbiamo detto quasi all’unisono: “Questo è il rappresentante dell’uomo mediocre che ha avuto un gran culo nella vita”.
Perché mediocre? Forse perché la sua prima trasmissione di grande successo “Lascia o raddoppia?” è stata la trasmissione che ha attirato di più la maggioranza degli italiani mediocri di quei tempi (seconda metà degli anni 50) i quali si erano innamorati di un presentatore che non sapeva parlare bene (e ancora non lo sa fare), che (volutamente?) faceva gaffe una dietro l’altra, presentando tuttavia una sottospecie di cultura da “guinnes dei primati” di persone che sapevano tutto di un certo argomento.
Poi ha continuato per molti anni su trasmissioni simili, ha guadagnato un sacco di soldi e si ritrova ottantenne a lavorare ancora per la televisione.
Molti lo amano, io non l’ho mai stimato, perciò ci saranno molte persone che mi criticheranno per questo mio pensiero non condiviso dai più.
 
Di Gennaro Aprea (del 13/11/2007 @ 17:31:17, in C) Commenti e varie, cliccato 587 volte)
ANCORA BIRMANIA
 
Sono molto contento che l’attenzione ai problemi di questo bellissimo paese non siano andati scemando, come temevo.
In questi ultimissimi giorni ancora tre belle notizie.
 
1)     All’Opera di Roma è stato presentato un balletto al quale ha dato il suo contributo anche Carla Fracci. Il ricavato andrà a quelli che lavorano per la democratizzazione della Birmania
2)     Piero Fassino è stato nominato da Solana, il Presidente della Commissione Europea, inviato della UE per sostenere gli sforzi europei e delle Nazioni Unite
3)     Sembra che Aung San Soo Kyi sarà presto lasciata libera dai suoi arresti domiciliari. Forse qualcosa comincia a muoversi in positivo.
 
Io continuerò nella mia iniziativa ma non vi annoierò più con le mie notiziole. Ci sono altri, come vedete, che si muovono molto bene e con un potere molto maggiore rispetto al mio.
Però non bisogna mollare e occorre seguire con attenzione questa faccenda che interessa tutto il mondo.
Ce ne sono molte altre importanti che occorre tenere vive (es. il Darfur), me ne rendo conto, ma già altri se ne occupano abbastanza bene.
 
 
Di Gennaro Aprea (del 08/11/2007 @ 11:28:29, in C) Commenti e varie, cliccato 625 volte)
ANCORA UNA NOTIZIA POSITIVA DALLA/PER LA BIRMANIA
 
Qualche giorno fa su La Repubblica è apparso un breve articolo nel quale si informano i lettori che alcune star britanniche hanno deciso di regalare a Aung San Suu Kyi, che è un’ottima pianista ed amante della musica, un nuovo pianoforte perché quello che possiede è andato completamente fuori uso.
La musica per lei è una fonte di conforto per le lunghe ore di solitudine degli arresti domiciliari.
Le star sono Maureen Lipman che recitò nel famoso e premiato film “Il pianista” di Roman Polanski e Annie Lennox insieme a molte altre artiste molto in vista nel mondo dello show-business britannico.
La Lipman vorrebbe accompagnare il pianoforte fino a Rangoon e consegnarlo personalmente ad Aung, ma sembra che ci siano difficoltà da parte dei dittatori militari per le relative autorizzazioni.
Sta di fatto che la musica dimostra di unire i cuori e le menti delle persone nel mondo. Insistiamo.
Io ho già scritto a Sting chiedendogli di dedicare il suo prossimo concerto alla Birmania, Scriverò ancora a molti Artisti e Direttori d’orchestra per la stessa ragione.
 

Cerca per parola chiave
 

Ci sono 54 persone collegate

Titolo
A) Aziende, innovazione, produttività, costi, ecc. (31)
B) Belle Immagini (4)
C) Commenti e varie (135)
D) Guerre (11)
E) Omografi (1)
F) Questa è l'Italia (105)
G) Ricette (8)
H) Rodano (42)
I) Sport e Calcio (14)
L) Zero-carbonio (91)
M) Satira e Umorismo (64)
Zero-carbonio (1)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

< marzo 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
       
             

Titolo
Ti piace questo sito?

 Eccellente
 Buono
 Così e così
 No.

powered by dBlog CMS ® Open Source 

footer

 

Aggiungi Gennaro Aprea a "Preferiti"

 

HomeChi Sono | Rodano | Discussioni | Omografo? | Contatti

 

Sito ottimizzato in 800x600