Omografi? Contatti
Il Blog: discussioni, articoli, pensieri e scambio di idee
\\ Home Page : Storico : C) Commenti e varie (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Gennaro Aprea (del 18/08/2016 @ 18:00:20, in C) Commenti e varie, cliccato 547 volte)
FUORI BINARIO

Non ho l'abitudine di fare promozione a qualsiasi tipo di punto vendita, non l'ho mai fatto durante i 10 anni di questo sito; ma questa volta ho deciso di fare un'eccezione. La ragione principale è che si trova a Rodano dove finora un locale pubblico di questo tipo non aveva mai avuto un'eccellenza.
Si tratta di un piccolo locale il cui nome è nel titolo, che ha iniziato a Natale del 2015. Non è un grande ristorante ma solo un bistrot dove si mangia bene a prezzi ragionevoli, con un servizio positivo e un'offerta di vini soddisfacente. Persino il giorno di Ferragosto è riuscito ad offrire a un centinaio di persone (in parte all'aperto al riparo del sole) due menu fissi di carne e pesce che non facevano una piega (salvo per le lunghe comprensibili attese). Il locale stesso è simpatico e piacevole.
La Chef signora Monica Sartoni Cesari offre un menu con apprezzabile inventiva cucinato all'altezza di locali milanesi ben conosciuti per i loro cuochi. Prima di scrivere questa promozione, l'ho voluto provare più volte personalmente invitando anche amici intenditori. Tutti hanno condiviso il mio punto di vista. Quindi mi permetto di consigliarlo ai miei lettori milanesi e dei dintorni augurandomi che le piccole imperfezioni saranno superate.
Per provarlo andate sul loro sito https://fuoribinariobistrot.wordpress.com/ Vi saranno le necessarie indicazioni per raggiungerlo.
 
 
Di Gennaro Aprea (del 09/08/2016 @ 18:05:03, in C) Commenti e varie, cliccato 549 volte)
GREEN OLIMPIC GAMES 2016

Non ho atteso l'ora tarda di venerdì 5 agosto per seguire l'inaugurazione delle Olimpiadi di Rio de Janeiro (città che conosco molto bene per averci vissuto in uno dei migliori periodi della mia vita) perché sapevo che non sarei riuscito a seguirla tutta la notte fino alla fine. Per fortuna RAI 2 la mattina successiva ha ripetuto interamente il lungo spettacolo che è stato straordinario e a mio parere migliore di quello di Londra, nonostante l'inventiva dei suoi organizzatori di 4 anni fa. Tutto ciò si è svolto nel famoso stadio di Maracanà. Un grazie particolare anche ai bravissimi organizzatori italiani!
Ho volutamente atteso qualche giorno dopo quel sabato mattina prima di scrivere questo breve "reminder". Volevo vedere se i tutti media in generale avrebbero continuato a parlare della inaugurazione di queste Olimpiadi. Che hanno avuto una caratteristica speciale: stampa e TV non l'hanno fatto come sarebbe stato necessario: per questo ne "riparlo" io nel mio piccolo, affinché qualche mio affezionato lettore possa ricordarlo meglio e trasferirlo anche ai suoi amici.
Per la prima volta fra tutte queste grandi manifestazioni dello sport dell'era moderna si è parlato dei problemi ambientali. In maniera ottimale. Nell'ambito del racconto della storia del Brasile, quasi metà del tempo dedicato alla grande coreografia della serata di inaugurazione è stata messa in luce (anche con minor uso di energie inquinanti) la necessità della riforestazione a livello mondiale. Tutti sappiamo che essa fa aumentare l'assorbimento dei gas "effetto serra": anidride carbonica, CO2, ed altri altrettanto dannosi, che a loro volta provocano il riscaldamento terrestre con tutte le terribili conseguenze sul clima che conosciamo. Alle quali ahimè ci stiamo abituando come se fossero una cosa normale.
Lo ha fatto il Brasile che è stato campione nella distruzione delle sue foreste equatoriali. I loro ultimi governi hanno capito l'errore e deciso di tornare indietro per ri-forestare, ricostruendo così anche il territorio distrutto e tolto agli aborigeni e alla fauna delle sue foreste.
Dal bambino che trova nel deserto una piantina che cresce durante il cammino e si trasforma in albero che si moltiplica all'infinito, al gioco di luci e di elastici luminosi, alle nuove foreste...ed infine ogni gruppo di atleti di ciascun paese che sfilava guidato da un triciclo pieno di fiori e piante, con alla testa un bambino/a con un piantina in mano. Per non parlare dei semi (veri) che ogni atleta ha depositato in tanti grandi contenitori fatti di specchi i quali alla fine si sono trasformati in alberi.
Tutto ciò è stato molto emozionante e dobbiamo tutti ricordarlo giorno per giorno per abituarci a pensare ed agire sempre più "verde".
Se non avete visto questo spettacolo acquistate il DVD che sicuramente è o sarà disponibile a breve.
 
Di Gennaro Aprea (del 15/12/2015 @ 11:43:50, in C) Commenti e varie, cliccato 507 volte)
FORSE COMINCIA A MANCARE UN PO' D'ACQUA AI PIRANHA
Dopo il precedente articolo, si comincia a sentire sui media che i paesi contro il califfato hanno iniziato a parlare, e ad agire, per togliere le possibilità di commercio di petrolio e di finanziamenti di varie origini al cosiddetto stato islamico. Fusse che fusse la volta bbona!
Però il consumo dei magazzini di armi ed armamenti continua. Speriamo che si svuotino presto così ci saranno meno morti e feriti...cosa impossibile finché continuerà la loro produzione.
Vogliamo pensare anche a come risolvere questo problema industriale e politico?
 

Cerca per parola chiave
 

Ci sono 120 persone collegate

Titolo
A) Aziende, innovazione, produttività, costi, ecc. (32)
B) Belle Immagini (4)
C) Commenti e varie (143)
COMMENTI E VARIE (2)
D) Guerre (12)
E) Omografi (1)
F) Questa è l'Italia (109)
G) Ricette (8)
H) Rodano (42)
I) Sport e Calcio (16)
L) Zero-carbonio (98)
M) Satira e Umorismo (64)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

< novembre 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
       
             

Titolo
Ti piace questo sito?

 Eccellente
 Buono
 Così e così
 No.

powered by dBlog CMS ® Open Source 

footer

 

Aggiungi Gennaro Aprea a "Preferiti"

 

HomeChi Sono | Rodano | Discussioni | Omografo? | Contatti

 

Sito ottimizzato in 800x600