Omografi? Contatti
Il Blog: discussioni, articoli, pensieri e scambio di idee
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
Di Gennaro Aprea (del 12/07/2010 @ 13:12:24, in I) Sport e Calcio, cliccato 634 volte)
FINALE DELLA COPPA DEL MONDO
 
Chi mi legge da tempo, sa che io non amo il gioco del calcio e, nelle precedenti “disquisizioni” su questo gioco in questa stessa rubrica, ne ho spiegato le ragioni.
Ho ricevuto a suo tempo molti improperi da alcuni lettori ed altrettante lodi perché non sono il solo a considerare che il calcio non è più uno sport come invece lo era molti anni fa, anni in cui tutti sapevano cosa fosse l’etica sportiva..
Ieri sera mi è venuta comunque la curiosità di assistere alla finale del campionato mondiale e mi sono messo davanti allo schermo televisivo con buona volontà perché pensavo che le squadre finaliste, come è spesso capitato in passato, giocassero bene.
Grande delusione; poco dopo mi sono stufato cercando un film (ce n’erano molti in programma sulle varie reti) che però non mi hanno soddisfatto perché quelli buoni li avevo già visti più di una volta ciascuno (questa è la programmazione televisiva d’estate).
Allora sono ritornato su RAI 1 alla partita clou della giornata pensando che forse all’inizio i giocatori fossero un po’ emozionati e timidi mentre si studiavano reciprocamente. Invece hanno continuato a giocare male, continuando a passarsi la palla all’indietro, a sbagliare passaggi fra di loro, a tentare tiri a distanza chilometrica dalla porta e a fianco e sopra la porta. Ma non solo: quelli che una volta si chiamavano falli, i quali accadevano poche volte durante una partita di calcio, sono divenuti il clou del gioco, quindi una partita continuamente interrotta dall’arbitro inglese giustamente severo. Ma non basta ancora: ci sono stati più di dieci cartellini gialli (e in questo caso ha vinto l’Olanda) e una espulsione, sempre di un olandese: calci alle gambe, piedi pestati, calci nella pancia e gomitate sulla faccia, ecc……..
In 120 minuti, come sapete, un solo gol.
E questo è lo sport del calcio? Il più bello spettacolo del mondo? Ma mi facciano il piacere!
Anche quelli – ma sono tutti scemi? -.che tifano sugli spalti e davanti alla televisione o nelle strade quando la loro squadra ha vinto.
Per me il calcio è una brutta malattia che incita alla violenza, non più uno sport, è solo un gioco dei calci a tutto e a tutti, che è diventata una pandemia inspiegabile.
Ci sono altri veri sport, che fanno un ottimo spettacolo. Cambiamo i nostri gusti!
 
Articolo Leggi l'articolo   Storico Elenco Storico Articoli  Stampa Stampa
 
Di Gennaro Aprea (del 11/07/2010 @ 11:50:24, in C) Commenti e varie, cliccato 559 volte)
EDITORIALE CONFIDENZIALE ESTIVO
 
Sono già molti giorni che non scrivo un articolo. Le ragioni sono molte, ma la principale è che da più di due mesi è in corso una rivoluzione familiare che non finirà presto. Tranquillizzatevi, non si tratta di litigi o qualcosa di più importante fra coniugi, anzi, ma dalla sofferta decisione di coniugi di vendere la (troppo grande) casa dove viviamo da più di 28 anni per restringerci in un’altra abitazione di minori dimensioni con piccolo giardino rispetto al troppo grande attuale, più gestibile (anche da un punto di vista economico) per i prossimi anni, soprattutto da parte mia che ormai sono entrato nei miei 80. Tutto ciò ha comportato, e comporterà ancora molto lavoro di preparazione e di gestione per la vendita dell’abitazione attuale e per il disegno della nuova in costruzione.
Fra qualche giorno prenderemo una breve vacanza e non avrò la possibilità di connettermi ad Internet. Quindi considerate che mi prenda un periodo sabbatico che sarà interrotto ogni tanto comunque da qualche articolo.
D’altra parte desidero anche fare qualche modifica al sito che potrà essere realizzata non prima di fine estate. Alcuni conoscenti ed amici mi hanno infatti consigliato di rendere il sito più “moderno” e più attraente con video, musiche, pubblicità e le cose che ormai tutti i siti hanno. Ci ho pensato su un po’ ed ho deciso invece che voglio mantenere lo scopo iniziale e soprattutto lo stile, cioè scrivere parlando di cose le più disparate, come se fossi un giornalista che tende ed aspira a farsi leggere piacevolmente dicendo cose interessanti. Non sempre ci si riesce, però insisto. Leggere è una delle cose più importanti della vita ed io pratico questo sport assiduamente sperando che vi siano molti che la pensano come me.
In altre parole credo ancora che le persone debbano leggere cose compiute e non solo estratti di notizie di dieci righe al massimo, accompagnate da molti video, soprattutto filmetti, e da musica, nonché da “banner” e da pubblicità più o meno di grande formato, che spesso danno fastidio e spingono a cliccare per passare avanti o a cose diverse.
Le migliorie che intendo applicare al sito sono semplici ed avranno l’unico scopo di facilitare la lettura ed i contatti con chi mi legge. Ovviamente mi farò consigliare da chi ha concepito il sito che è ormai un vecchio amico, seppur molto giovane.
Mi congedo da voi augurandovi ottime e serene vacanze piene di “relax” al fine di ricaricare il corpo e la mente per i mesi successivi all’estate.
Articolo Leggi l'articolo   Storico Elenco Storico Articoli  Stampa Stampa
 
Di Gennaro Aprea (del 20/06/2010 @ 17:59:49, in G) Ricette, cliccato 1063 volte)
SPINACINI ALLA MANHATTAN
 
A New York ho imparato l’uso del “brunch”, cioè il pasto di tarda mattinata della domenica dei newyorkesi che si alzano tardi il giorno di festa e uniscono la prima colazione ad un pranzo leggero – ma spesso mica tanto – fondendo le due parole “breakfast” e “lunch” in una sola.
Siamo ormai in estate quindi ci fa piacere mangiare insalate miste.
Quella che vi propongo è molto famosa fra i colletti bianchi americani che la domenica vanno al bistrot con la famiglia e i bambini…..e si “abboffano”! È ormai una delle pietanze classiche del brunch americano.
La base sono gli spinaci freschi, ma non quelli che facciamo bollire o saltare in padella per usarli come contorno: si tratta degli spinaci novelli di una misura non superiore a 8-10 cm.; perciò li ho chiamati spinacini. Si tratta dunque di un’insalata di spinaci crudi che può essere gustata anche in stagioni più fredde per un pranzo o cena leggeri.
Vi sono alcune ricette di spinaci crudi, ma di solito non richiedono spinaci novelli ed il condimento è a base di noci o pinoli con formaggi vari; alcuni aggiungono pepe, tartufi, ecc.
Questa ricetta è semplicissima e di rapida preparazione. È meno conosciuta ma altrettanto gustosa.
 
Per 4 persone:
300 gr. di spinacini freschissimi che laverete accuratamente ed asciugherete nella solita centrifuga per l’insalata.
Fate 4 uova ben sode (almeno 9 minuti dal bollore dell’acqua) e, dopo averle mondate, lasciatele raffreddare
Fate saltare in padella 100 gr. di dadini di pancetta affumicata finché non abbiano perso la maggior parte del grasso senza però arrivare a bruciarli
Preparate un piatto fondo pieno di pane tagliato a dadini che farete saltare nella stessa padella con aggiunta di un po’ di burro fino a che prendono colore.
Grattugiate le uova sode sull’insalata di spinacini che avrete già mescolato con il pane ed la pancetta.
Aggiungete il sale q.b., e solo un po' d'olio e.v.o. e accompagnate con un buon vinello bianco leggero a vostra scelta, ma a chi piace solo il rosso o il rosé vanno bene anche quelli, così come un bel bicchiere di birra .
Volendo si può aggiungere un po' di aceto balsamico.
 
 
Articolo Leggi l'articolo   Storico Elenco Storico Articoli  Stampa Stampa
 

Cerca per parola chiave
 

Ci sono 139 persone collegate

Titolo
A) Aziende, innovazione, produttività, costi, ecc. (32)
B) Belle Immagini (4)
C) Commenti e varie (143)
COMMENTI E VARIE (2)
D) Guerre (12)
E) Omografi (1)
F) Questa è l'Italia (108)
G) Ricette (8)
H) Rodano (42)
I) Sport e Calcio (16)
L) Zero-carbonio (97)
M) Satira e Umorismo (64)

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati

< settembre 2022 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
             

Titolo
Ti piace questo sito?

 Eccellente
 Buono
 Così e così
 No.

powered by dBlog CMS ® Open Source 

footer

 

Aggiungi Gennaro Aprea a "Preferiti"

 

HomeChi Sono | Rodano | Discussioni | Omografo? | Contatti

 

Sito ottimizzato in 800x600